Stomatico Calabrese

Stomatico Calabrese

Oggi, ho deciso di darmi ad una delle tipicità regionali calabresi: Lo Stomatico.

Ho deciso di proporvi questo dolce perchè sto partecipando al contest “Le Regioni Del Gusto” di Selezione Casillo Professional, dove ogni partecipante propone una ricetta tipica regionale, utilizzando una delle farine della linea Casillo “Prime Terre”, e io ho deciso di proporre questo dolce calabrese, per le mie origini e perchè mi ricorda le estati d’infanzia trascorse dai nonni, a Reggio Calabria.

E’ un dolce tipico di questa provincia e si dice che il suo nome “stomatico” significhi “che fa bene allo stomaco”, è usato solitamente come digestivo a fine pasto, con un buon bicchiere di liquore, ma posso assicurarvi che è ottimo anche pucciato nel latte a colazione!

Ecco la ricetta per mezzo chilo di stomatico:

Ingredienti:

  • 150 g di zucchero caramellato
  • un bicchiere d’acqua
  • 150 g di zucchero semolato
  • 500 g di farina “o” selezione Casillo “Prime Terre
  • 100 g di uova
  • 100 g di olio d’oliva
  • un cucchiaino di cannella in polvere
  • un cucchiaino di chiodi di garofano macinati
  • 10 g di ammoniaca per dolci
  • 100 g di mandorle
  • rosso d’uovo per spennellare

Procedimento:

N.b.: io uso molto la planetaria per comodità ma questa ricetta può essere tranquillamente replicata a mano.

Iniziate a fare un caramello con 150 g di zucchero: mettete lo zucchero su una padella antiaderente poco alla volta, senza aggiungerne altro finchè non si scioglie quello già sul fuoco. Una volta sciolto tutto lo zucchero, diventato bruno, decuocete con il bicchiere d’acqua bollente.

Intanto in planetaria con la foglia, mettete: farina, ammoniaca, zucchero cannella e garofano, azionate l’impastatrice e a filo versateci l’olio d’oliva, poi le uova, ed infine il caramello decotto con l’acqua.

Lasciate girare l’impasto per amalgamare bene il tutto, poi aggiungete le mandorle.

Ora prendete l’impasto e formate dei “salsicciotti” e poneteli su una teglia con carta forno, spennellateli con l’uovo per dorarli in superficie e mettete in forno a 180° per 40 minuti circa.

Trascorsi i 40 minuti, tirate fuori dal forno lo stomatico, e tagliate in obliquo i salsicciotti ancora caldi facendo attenzione a non romperli, prendete un bel coltello e fate un taglio netto, deciso.

Dovreste avere ora, tanti biscotti allungati. Una volta tagliati, poneteli di nuovo in forno per altri 10 minuti per biscottarli.

Ecco pronti i vostri biscotti tipici calabresi.

Buon assaggio!

Un abbraccio e alla prossima ricetta

pasticceRoby



Rispondi